Firmware

Da KalliopePBX.
Altre lingue:
English • ‎italiano

Indice

La numerazione dei firmware KalliopePBX segue lo schema 4.X.Y , dove:

  • X indica la Major Version.
    • Le release con Major Version pari (4.0.Y a partire dalla 4.0.8, 4.2.Y, ...) rappresentano le Maintenance Release (MR), ossia le versioni marcate come stabili e sulle quali viene effettuata solo attività di bugfix. Queste release hanno un numero inferiore di funzioni ma garantiscono una maggiore stabilità.
    • Le release con Major Version dispari (4.1.Y, 4.3.Y, ...) rappresentano le Technology Release (TR), ossia le versioni sulle quali sono introdotte le nuove funzionalità sviluppate.
  • Y indica la Minor Version ed è semplicemente un indicativo sequenziale della release all'interno della stessa Major


ATTENZIONE: A partire dalla release firmware 4.5.4 è introdotto il requisito minimo per le VM di disporre di 1GB di RAM. In caso di aggiornamento o installazione con un quantitativo di memoria inferiore, il PBX non riuscirà a completare l'avvio.


Firmware serie 4.7.x (TR)

I firmware della serie 4.7.x sono Technology Release, in cui vengono introdotte le nuove funzionalità sviluppate; sebbene siano testati in laboratorio, è più probabile che possano essere presenti dei bug che emergono in particolari configurazioni o condizioni di uso. L'ultima versione delle Maintenance Release 4.6 è la release stabile raccomandata per l'uso generico in cui non siano necessarie le funzionalità introdotte nella TR.

Firmware 4.7.3 (11/12/2018)

Nuove funzionalità

  • Introdotto il supporto per il modulo FAX integrato che consente al momento l'invio/ricezione dei FAX tramite WEB GUI e la notifica di ricezione anche via e-mail

Malfunzionamenti corretti

  • Corretto bug che causava la mancata aggiunta degli header aggiuntivi (PAI / PPI / RPID / Call-Info) in caso di presenza del carattere " nella stringa di configurazione
  • Corretto bug che impediva di cambiare il template associato ad un dispositivo direttamente dalla lista dei device di provisioning
  • Corretto bug su sovrascrittura file csv in Instradamento Dinamico da file
  • Corretto bug che alla modifica di una entry nella blacklist causava il cambiamento del last modified di tutte le entry
  • Corretto bug che causava la mancata esecuzione delle attività pianificate dopo un aggiornamento firmware
  • Corretto bug che causava la mancata esecuzione delle attività pianificate dopo il ripristino di un backup
  • Corretto bug che causava la deviazione anche delle chiamate click-to-call quando è attiva la deviazione di chiamata
  • Corretto bug che poteva causare la mancata visualizzazione di alcuni interni sul relativo pannello del KCTI
  • Corretto bug che causava l'impossibiltà di creare nuovi dispositivi di provisioning dopo il ripristino di un backup
  • Corretto bug che causava l'impossibiltà di creare nuovi template degli interni (dopo aver effettuato la modifica del template di default)
  • Corretto bug che causava la mancata applicazione delle modifiche alla configurazione SNMP (solo se la prima configurazione è stata effettuata su firmware >= 4.5.11)
  • Corretto bug che causava l'errata visualizzazione nel CDR dello stato di uscita delle chiamate risposte via fork2mobile
  • Corretto bug cha causava la mancata visualizzazione nel CDR delle chiamate per effettuare il login al servizio hotdesking

Firmware 4.7.2 (20/11/2018)

Nuove funzionalità

  • Aggiunto supporto per il rebranding delle applicazioni (KCTI Desktop e KCTI Mobile). Questa feature richiede la licenza K4SP oppure la licenza di Rebranding

REST API

  • Aggiunta API che restituisce la mappa istantanea delle chiamate in corso (filtrabile per interno o account)
  • Aggiunta API per la modifica e la revoca delle licenze prodotto assegnate ad un tenant
  • Aggiunta API per la configurazione delle notifiche e delle azioni di notifica

Provisioning

  • Aggiunta gestione Polycom root CA per provisioning in HTTPS

Misc

  • Aggiunto il supporto al distinctive ringing anche per telefoni CISCO SPA5xx e SPA3xx
  • Aggiunta la possibilità per il pbxadmin di visualizzare l'audit log completo (inclusivo delle azioni dei singoli tenant)

Reworking

  • Ottimizzato meccanismo di calcolo delle statistiche della code per evitare ritardi nella visualizzazione sui Supervisor Panel
  • Modificata l'azione di notifica eventi di tipo e-mail per non includere il serial number del KPBX (è possibile aggiungerlo come placeholder). NOTA: la modifica impatta anche le azioni configurate prima dell'aggiornamento; solo nel caso di eventi di nodo in ambiente multitenant viene inserito in fase di migrazione il placeholder relativo al serial number, così da rendere la notifica uguale a quella inviata prima dell'aggiornamento.

Malfunzionamenti corretti

  • Servizi Telefonici
    • 6548: Corretto un bug che causava il mancato funzionamento delle chiamate click-2-call a selezioni di 1 cifra
    • 6575: Corretto un bug che poteva causare la mancata registrazione di trunk e terminazioni VoIP in caso di impostazione della voce "Dominio di registrazione"
    • 6620: Corretto un bug che causava il mancato aggiornamento COLP su chiamate da interno a speeddial
    • 6576: Corretto un bug che impediva di poter effettuare il trasferimento cieco (senza offerta) di una chiamata risposta attraverso il servizio Fork2Mobile
  • GUI
    • 6513: Risolto un problema di mancata visualizzazione dell'effettivo stato di registrazione di trunk e terminazioni VoIP (in caso di impostazione non nulla del parametro "Dominio di registrazione")
    • 6639: Corretto bug su upload file instradamento dinamico xls che poteva causare l'inserimento di migliaia di righe vuote
    • 5634: Corretto un bug che causava la generazione di un errore 500 "Internal server error" cercando di effettuare l'ordinamento degli account SIP su una delle colonne "ACL IP sorgente", "ACL IP Contact", "Abilitazione SRTP"
    • 6574: Corretto un bug in fase di integrazione della rubrica condivisa mediante importazione da file xls, che si manifestava sotto forma di errore 500 in caso di preesistenza in rubrica di un contatto privo del tipo
    • 6556: Corretto un bug che causava la visualizzazione doppia del messaggio di warning in fase di importazione massiva della rubrica
    • 6554: [Multitenant] Corretta validazione del form di salvataggio delle linee assegnate per gestire il caso in cui sia specificata una regola di manipolazione a prefisso omettendo di specificare il valore del prefisso, che in precedenza causava il fallimento silente del salvataggio della pagina
    • 6547: [Multitenant] Corretto bug che causava l'impostazione a zero di tutti i limiti di tenant al momento della riattivazione di una licenza K4SP scaduta


Firmware 4.7.0 (26/10/2018)

Nuove funzionalità

  • Aggiunta opzione per generare un evento ("pbx.extension.missedcall") in caso di chiamata persa ad interno. L'abilitazione è attivabile singolarmente per ciascuna combinazione di motivo (occupato, non risposta o non disponibile) e origine (chiamata interna, esterna, trasferita). All'evento può essere agganciata una notifica (es. via e-mail), utilizzando come destinatario della stessa il placeholder %event_param[email_address]%, corrispondente all'indirizzo mail associato all'interno
  • Aggiunta opzione per forzare la reimpostazione password utente al primo accesso dopo la creazione dell'utente o della modifica della password da admin
  • Aggiunta API Rest per effettuare il reset della password di un utente
  • Aggiunti eventi relativi alla creazione di un nuovo utente ("system.user.create") e alla modifica della password ("system.user.password-change") agganciabili al meccanismo di invio notifiche
  • Aggiunto evento relativo alla creazione di un nuovo tenant ("system.tenant.create") [significativo solo per nodi multitenant]
  • Aggiunta invio di estratto del CDR (su intervallo configurabile) alle attività schedulabili periodicamente.
  • Aggiunta la possibilità di configurare un differente outbound proxy per singolo account SIP

Modifiche

  • Aggiornata la versione di Asterisk alla 13.21-cert2
  • Modificata la generazione dei placeholder %event_params[<format>]% dei parametri degli eventi all'interno delle notifiche per includere anche gli attributi generali dell'evento e non solo quelli specifici.
  • Modifica del nome del pannello "Report periodici" in "Attività pianificate"
  • Rimossa la possibilità di effettuare il backport della configurazione in fase di riavvio su firmware secondario

Malfunzionamenti corretti

  • Rubrica telefonica
    • 6573: Corretto un bug che causava la generazione di un errore "500 Internal server error" in caso di importazione di un file contenente una entry, già esistente nella rubrica del PBX, con un contatto privo dell'attributo "tipo" (fisso, mobile, ecc.)
  • GUI
    • 6571: Mancata visualizzazione delle chiamate attive (su widget "Chiamate attive", sul pannello omonimo, e in notifica ai client KCTI) in determinate condizioni di carico
  • Modulo call-center
    • 6370: Corretto un bug che in alcune condizioni causava il mancato ripristino dello stato operativo di pausa degli operatori a seguito di un riavvio della macchina

Firmware serie 4.6.x (MR)

I firmware della serie 4.6.x sono Maintenance Release LTS, ossia versioni stabili e supportate a lungo termine. Le release di questa serie sono sottoposte a test approfonditi in laboratorio prima del rilascio al pubblico e per questo garantiscono una maggiore stabilità.

Firmware 4.6.1 (02/11/2018) - Current stable

Modifiche

  • Servizi telefonici
    • 6508: Modificata la gestione della richiesta di conferma del codice inserito nell'applicazione di Instradamento Dinamico, così da considerare la mancata conferma per 3 volte come risposta negativa (invece di rimanere all'infitio in attesa di conferma positiva o negativa esplicita)
  • Audit log
    • 6509/10: Aggiunto mascheramento (in creazione e modifica) dei valori del pin dei servizi e della password utente

Malfunzionamenti corretti

  • Servizi telefonici
    • 5939: Corretto un bug che impediva di poter effettuare il trasferimento cieco (senza offerta) di una chiamata risposta attraverso il servizio Fork2Mobile
    • 6564: Corretto un bug introdotto in 4.6.0 che poteva causare la mancata registrazione di trunk e terminazioni VoIP in caso di impostazione della voce "Dominio di registrazione"
    • 6549: Corretto un bug che causava il mancato funzionamento delle chiamate click-2-call verso selezioni ad 1 cifra
    • 6500: Corretto un bug che in alcune condizioni causava il mancato ripristino dello stato di pausa degli operatori delle code a seguito di riavvio del PBX
  • Registrazione delle chiamate
    • 6538: Corretto un bug introdotto in 4.6.0 che causava il mancato funzionamento del sevizio di registrazione per le chiamate effettuate da interno
  • GUI
    • 6050: Corretto un bug in fase di integrazione della rubrica condivisa mediante importazione da file xls, che si manifestava sotto forma di errore 500 in caso di preesistenza in rubrica di un contatto privo del tipo
    • 6517: Risolto un problema di mancata visualizzazione dell'effettivo stato di registrazione di trunk e terminazioni VoIP (in caso di impostazione non nulla del parametro "Dominio di registrazione")
    • 6555: Corretto un bug che causava la visualizzazione doppia del messaggio di warning in fase di importazione massiva della rubrica
    • 6552: Corretto un bug che causava la generazione di un errore 500 "Internal server error" cercando di effettuare l'ordinamento degli account SIP su una delle colonne "ACL IP sorgente", "ACL IP Contact", "Abilitazione SRTP"
    • 6425: [Multitenant] Corretta validazione del form di salvataggio delle linee assegnate per gestire il caso in cui sia specificata una regola di manipolazione a prefisso omettendo di specificare il valore del prefisso, che in precedenza causava il fallimento silente del salvataggio della pagina

Firmware 4.6.0 (24/09/2018)

Nuove funzionalità

  • Esteso subagent SNMP Kalliope per la raccolta di nuove informazioni quali ad es. numero di chiamate attive, numero di chaimate da ultimo riavvio del KPBX, etc.
  • Estesa REST API /rest/phoneServices/callback/ per gestire sorgente e destinazioni come selezioni (e non necessariamante come interni)
  • Integrazione con Xtelsio TAPI for Asterisk (permette l'integrazione con Estos ProCall)

Reworking

  • Effettuate modifiche nella gestione delle richieste dei KCTI client per migliorare i tempi di risposta del KCTIS
  • Modificati meccanismi di import/upload certificati per la gestione di CA intermedie
  • Modificata configurazione idletimeout su servizio LDAP per prevenire blocchi per esaurimento connessioni
  • Aggiunta visualizzazione scadenza garanzia in lista licenze e widget 'Informazioni Prodotto'
  • Modifica organizzazione pannelli 'Modalità operativa' e 'Whitelist'

Provisioning

  • 0006381: Aggiunta nuova CA SNOM tra quelle precaricate su KPBX
  • 0006372: Aggiunta gestione nuovi MAC address Yealink 80:5e:c0:xx:xx:xx su servizio SIP PNP
  • 0006383: Nuovo device di provisioning built-in: Snom D385
  • 0006347: Aggiunta la possibilità di impostare un hostname nel redirection server SNOM

Malfunzionamenti corretti

  • 0006124: Corretto bug su azione eseguita in caso di errore/timeout in Instradamento Dinamico da file
  • 0006440: Corretto bug su trasferimento chiamate per interni appartenent a gruppi chiusi
  • 0005736: Corretto bug su lookup rubrica per chiamata instradate su un gruppo/coda
  • 0006327: Corretto bug su modifica password per il redirection server di Snom
  • 0006365: Corretto bug su check spazio disponibile su filesystem remoto
  • 0006373: Corretto bug su archiviazione registrazioni chiamate su filesystem remoto
  • 0006051: Corretto bug su modifica del nome di un interno avente nel template degli interni "Presentando il numero telefonico sottoindicato"
  • 0006355: Corretto bug su visibilità manu Applicazioni Meetme per utenti senza interno associato
  • 0005593: Corretto bug su visualizzazione multipla rubriche utente
  • 0006367: Corretto bug su FastTransfer per account con il carattere "-" nello username
  • 0006329: Corretto bug su riproduzione file audio con "&" presente nel nome file
  • 0005943: Corretto bug per consentire l'utilizzo del carattere "?" nelle password dei trunk / terminazioni VoIP
  • 0006247: Corretto bug su invio check-sync ai telefoni quando viene modificato un custom placeholder
  • 0006354: Corretto bug su visualizzazione chiamate per utenti senza interno associato in REST API /rest/cdr
  • 0006410: Corretto bug su visualizzazione chiamate anonime in REST API /rest/cdr
  • 0006401: Corretto bug su filtraggio chiamate REST API /rest/callCenterCdr
  • 0006458: Corretto bug su validazione linkedId REST API /rest/recordedCall/{linkedId}

Firmware serie 4.5.x (TR)

I firmware della serie 4.5.x sono Technology Release, in cui vengono introdotte le nuove funzionalità sviluppate; sebbene siano testati in laboratorio, è più probabile che possano essere presenti dei bug che emergono in particolari configurazioni o condizioni di uso. L'ultima versione delle Maintenance Release 4.4.2 è la release stabile raccomandata per l'uso generico in cui non siano necessarie le funzionalità introdotte nella TR.

ATTENZIONE: A partire dalla release firmware 4.5.4 è introdotto il requisito minimo per le VM di disporre di 1GB di RAM. In caso di aggiornamento o installazione con un quantitativo di memoria inferiore, il PBX non riuscirà a completare l'avvio.

Firmware 4.5.17 (02/08/2018)

Nuove funzionalità

  • Aggiunto servizio Blacklist sulle linee di ingresso; per ciascuna linea di ingresso è possibile definire una o più liste di accesso (basate sul numero chiamante e opzionalmente anche per numero chiamato) associando a ciascuna di esse uno specifico trattamento (blocco, inoltro, ecc.), in modo da poter realizzare sia blacklist che whitelist.
  • Aggiunta l'opzione di cifratura dei file delle registrazioni di chiamata per ciascun percorso di archiviazione (locale o remoto). I file audio cifrati, salvati su percorsi di archiviazioni remote (share NFS o CIFS) potranno essere ascoltati solo tramite l'interfaccia web di Kalliope (o scaricati in chiaro mediante API), ma non sarà più possibile ascoltare le registrazioni accedendo direttamente al file system.
  • Aggiunte API REST per la gestione dei file delle registrazioni di chiamata; sono definite le API di listing (con filtraggio in GET e POST in modo analogo all'API CDR), di download e cancellazione (con chiave linkedid)
  • Aggiunte API REST di consultazione elenco (con possibilità di filtraggio dei messaggi successivi ad una centra data o linkedid), ascolto e cancellazione dei messaggi presenti in casella vocale
  • Aggiunto pannello (e relativa API REST) di impostazione dei settings di default dei template
  • Aggiunta cancellazione automatica del contenuto dei registri CDR e CDR Call Center più vecchi di 2 anni (vengono mantenuti il mese corrente ed i 24 mesi interi precedenti)
  • Aggiunta generazione di nuovi eventi relativi alle code ed ai membri (pbx.queue.enter, pbx.queue.enqueue, pbx.queue.ringmember, pbx.queue.ringnoanswer, pbx.queuemember.pause e pbx.queuemember.unpause), e modifica dell'istante di generazione degli eventi pbx.queue.servedcall e pbx.queue.unservedcall al momento in cui avviene l'evento e non alla fine della chiamata, come avveniva in precedenza.
  • Aggiunti eventi storage.quota.exceeded (in sostituzione di pbx.filesystem.quota.exceeded, che è stato rimosso) e storage.quota.restored, generati al raggiungimento della soglia di occupazione configurata per il tenant ed al ripristino sotto soglia.
  • Aggiunta impostazione Country Code nativo alle linee di uscita per normalizzazione numero chiamato degli interni

Modifiche

  • Ottimizzazioni del servizio CTI relative alla gestione delle richieste da parte dei client, al fine di ridurre i tempi di risposta dei comandi inviati
  • Aggiornato il meccanismo di pubblicazione dei device sul nuovo RPS Yealink.
  • Estesa granularità dei timestamp degli eventi al microsecondo

Malfunzionamenti corretti

  • Servizi telefonici
    • 6054: In scenario multitenant, la modifica dell'outbound proxy nelle impostazioni SIP di sistema non veniva applicato agli account dei singoli tenant fino all'esecuzione di un "applica" di tenant
    • 6137: Corretto un bug che causava il mancato funzionamento del flag di abilitazione delle stanze di audioconferenza
    • 6156: Corretta gestione delle chiamate in ingresso in cui il numero chiamante sia vuoto (uniformato al caso anonimo)
    • 6260: Ripristinato il corretto funzionamento della registrazione su richiesta a interno
  • GUI
    • 5169: Corretto il meccanismo di importazione massiva degli interni in caso di omissione della colonna password dell'utente; l'utente viene creato con la password autogenerata mostrata a schermo in fase di validazione del file di import.
    • 6037: Corretto un bug che causava il mancato funzionamento della riproduzione/registrazione di file audio verso gli account SIP di hotdesking
    • 6161: estesa validazione dei campi testuali nei form invocati via API per impedire che possano essere inseriti caratteri speciali (\r, \n, \t, \v e \f)
    • 6133: [Multitenant] Corretta validazione form di modifica tenant group che permetteva di definire numerazioni remote di tipo esatto ma senza specificarne il valore
  • Provisioning
    • 6280: Corretta regular expression per il riconoscimento del mac address dall'URL, che in caso di apparati CISCO SPA causava l'estrazione di un indirizzo MAC errato
  • CTI
    • 6068: Corretto un bug che causava l'errata visualizzazione del numero chiamante in caso di notifica di chiamata persa
  • APP Mobile
    • 6203: Corretta gestione dello stato degli account SIP delle APP in caso di client non loggato


Firmware 4.5.15 (16/07/2018)

Nuove funzionalità

  • Estensione del servizio Instradamento dinamico per gestire le azioni di invio sequenza DTMF e di inserimento pausa all'interno della componente dinamica della risposta

Modifiche

  • Esteso il supporto all'APP mobile Kalliope per poter effettuare chiamate senza la necessità di anteporre il prefisso di impegno linea esterna, in modo da poter sfruttare al meglio la rubrica telefonica del dispositivo

Malfunzionamenti corretti

  • Servizi telefonici
    • 6132: Corretto un bug relativo all'interazione del servizio di inoltro incondizionato con i gruppi chiusi: nel caso di tre interni appartenenti allo stesso gruppo chiuso, se l'interno A chiamava l'interno B, deviato su C, la chiamata veniva bloccata come non permessa
    • 6245: Corretto un bug che causava l'errata impostazione del numero chiamante in caso di chiamata esterna entrante su un interno, deviata su numero esterno
  • Provisioning
    • 6087: Corretto un bug che causava l'errata sostituzione di alcuni placeholder nel caso di dispositivi custom
    • 6149: Corretto un bug che non impediva lo spostamento dei file di provisioning generati dal PBX, che sono invece protetti da cancellazione
  • Modulo Call Center
    • 6151: Risolto un problema di generazione dei report Call Center che si manifestava nel caso in cui una o più code avessero nomi più lunghi di 32 caratteri

Firmware 4.5.11 (20/06/2018)

Nuove funzionalità

  • Estensione API /rest/operation/service con la gestione di nuovi servizi:
    • BUSYLEVEL: modifica del livello di occupato (Busy Level) impostato a livello di configurazione di interno
    • CFBS, CFNA, CFUN: inoltro di chiamata su occupato (BS), non risposta (NA) e non disponibile (UN) verso selezione del piano di numerazione, con precedenza rispetto ai valori impostati nella configurazione dell'interno
  • Estensione widget utente per gestione da GUI dei servizi di operation CFBS, CFNA e CFUN
  • Aggiunta della funzione di Generazione periodica dei Report (con intervallo personalizzabile), con invio via mail ad un insieme di destinatari.
  • Aggiunta servizio di Inoltro su PBX isolato, che effettua l'instradamento delle chiamate in ingresso verso una destinazione di failover nel caso in cui tutti gli account SIP siano non raggiungibili
  • Estensione del servizio di Instradamento dinamico per poter effettuare l'autenticazione anche mediante certificato client del KalliopePBX
  • Aggiunto supporto alla nuova APP mobile Kalliope con funzioni telefoniche integrate
  • Aggiunta opzione per effettuare il downgrade della configurazione in fase di riavvio su firmware secondario (funzione disponibile solo in caso di firmware secondario in versione 4.5.8 o superiore)
  • Aggiunta possibilità di importare backup della configurazione relative a versioni di firmware precedenti a quello in esercizio sul PBX (versioni supportate del backup: 4.5.8 o superiore)
  • Estesa l'API REST di generazione dei backup per esportare un backup per una versione specifica di firmware, pari o precedente alla versione corrente in esecuzione (versioni disponibili di esportazione: 4.5.8 o superiore)

Modifiche

  • Generale
    • 5747: Aggiornamento Asterisk alla versione 13.18-cert3
    • 5730: Modificato meccanismo di generazione delle chiamate associate ad alcuni servizi (prelievo di chiamata con consultazione del numero chiamante, registrazione e ascolto di file audio da terminale, servizio di prenotazione richiamata su coda) a seguito di saltuari casi di mancata attivazione di tali servizi
    • 5627: Esteso agent SNMP per esportare anche i dati di occupazione della cartella /tmp (OID: ucdavis.dskTable, indice 3)
    • 5944: Aggiunto flag alle impostazioni degli account SIP per identificare quelli assegnabili all'APP mobile
  • Provisioning
    • 6010: Modifica delle impostazioni predefinite per disabilitare i meccanismi di servizio dei file non sicuri (TFTP, HTTP, HTTPS senza autenticazione del richiedente via certificato client)
    • 5941: Ottimizzazione del meccanismo di notifica ai telefoni di download del file di provisioning
    • 5858: Ottimizzazione della ricerca del file di provisioning in caso di richiesta diretta del file


Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 5763: Corretto un bug nella formattazione dei file XLS generati dal sistema (report su richiesta e periodici, esportazione di CDR ed altri dati tabellari) che ne causava la mancata apertura mediante Microsoft Excel (i file venivano invece correttamente aperti usando LibreOffice e WPS)
    • 5641: Corretto un bug che causava il mancato funzionamento del servizio di Ascolto Passivo in caso di operatori il cui account SIP contiene il carattere "-"
    • 4863: Risolti i saltuari problemi di presentazione dell'errore "The controller must return a response (null given). Did you forget to add a return statement somewhere in your controller?" a seguito di login, che richiedevano di effettuare un logout esplicito prima di effettuare un nuovo login
    • 5671,5717: risolti alcuni problemi legati alla possibile mancata messa in esercizio delle modifiche alla configurazione telefonica
    • 5723: Corretto un bug che provocava l'interruzione del processo di ripristino di un backup a causa del tentativo di inserimento di un ruolo duplicato
    • 5720: Corretta validazione del form di configurazione dei DID per impedire che si possa sottomettere una configurazione inconsistente (es. selezione esatta, senza specificare la selezione) che in fase di salvataggio va a generare una eccezione (errore 500)
    • 5702: Corretto un bug (introdotto in 4.5.8) di mancato aggiornamento del tenant UUID delle linee di uscita in fase di ripristino di un backup single-tenant, che causava la mancata visibilità di tali linee nel pannello di modifica delle regole di abilitazione
    • 5599: Corretto un bug che, in fase di cancellazione massiva degli interni, causava la non cancellazione delle relative caselle vocali.
    • 5585: Corretto un errore che, in caso di tentativo cancellazione di un interno non eliminabile (perché ad esempio utilizzato in un gruppo), permetteva comunque di applicare la modifica generando una inconsistenza nella configurazione risultante nella generazione di una eccezione ogni volta che si provava a modificare o eliminare l'interno interessato
  • Alta affidabilità
    • 5642: Corretto un bug che causava il fallimento del pairing tra due nodi nel caso in cui su uno (o entrembi) dei due fosse stata effettuata più di una volta l'installazione di un firmware da bootloader
  • API REST
    • 5583: Estesa la validazione dell'API /rest/phoneServices/c2c/ per accettare anche i digit * e # all'interno del parametro "destination"
    • 5802: Corretto errore nell'API di creazione dei template degli interni, che non generava le relative azioni di trabocco
    • 5773: Corretta API /rest/cdr per ripristino gestione del formato JSON per il filtraggio dei risultati
    • 5609: Ripristinato corretto funzionamento dell'API di generazione del report CallCenter, che a partire dal firmware 4.5.6 restituiva un file di 5 byte.
    • 5688: Estesa la gestione dell'errore in caso di creazione di un utente con username già esistente, per restituire, oltre al codice di errore 400, un messaggio esplicito leggibile invece dell'output di errore SQL
  • CDR
    • 5644: Corretta modalità di calcolo del tempo di tariffazione (billing time) nel CDR di PBX che in caso di abbattimento immediato della chiamata poteva riportare un valore inferiore a 0 (es. -0.121)
  • CTI server
    • 5529: Risolto un problema che causava la visualizzazione errata del tempo di attesa della chiamata più antica in coda, in caso di disconnessione temporanea del server CTI
    • 5800: Corretto un bug che causava il riavvio del servizio CTI in corrispondenza della rimozione di un tenant nel caso in cui ci fossero client connessi
    • 5660: Corretta gestione del trasferimento di chiamata mediante pilotaggio dei telefoni Yealink con firmware superiore alla v80, che richiede l'invio del tono DTMF # in una invocazione separata rispetto agli altri digit (0-9, *)
  • Multi-tenant
    • 5586: Risolto un bug della procedura di ripristino del backup di PBX che causava, fino ad un successivo riavvio della macchina, la mancata riproduzione dei file audio personali dei vari tenant
    • 5793: Corretto il mancato riconoscimento del chiamante come interno remoto in caso di chiamata in ingresso ad un tenant, nel caso in cui questa sia originata come azione di trabocco su un altro tenant del gruppo
    • 5154: Corretto un bug che, a seguito dello spostamento di una linea assegnata da un tenant ad un altro, causava l'esecuzione dei DID configurati nel tenant originario
    • 5648: Esteso validatore del nome del dominio in creazione e modifica di tenant per impedire l'utilizzo di lettere accentate, che fanno fallire la creazione del relativo albero LDAP
  • Rubrica
    • 5580: Corretto funzionamento filtri sui campi "e-mail", "ente" e "reparto" nella rubrica degli interni

Firmware 4.5.7 (13/02/2018)

Nuove funzionalità

  • Gestione penalità degli operatori di coda. A partire da questa release è possibile assegnare una penalità ai membri di una coda. Questo parametro consente di consegnare una chiamata ad un operatore solo se tutti gli altri operatori con penalità inferiori sono occupati. È stata implementata anche una API REST per la configurazione delle penalità.
  • Messaggi "in progress" su menu IVR. In questa release è stata aggiunta la possibilità di riprodurre file audio "in progress" (prima dell'effettiva risposta). La durata massima di questi messaggi è solitamente inferiore al minuto e dipende dal provider della linea telefonica.
  • Generazione degli eventi di cambio stato dei servizi. Questi eventi possono essere collegati alle notifiche per ricevere allarmi su eventuali malfunzionamenti/riavvii dei singoli servizi
  • Modulo Kalliope-Lift. Questo modulo disponibile tramite licenza dedicata consente la gestione messaggi di allarme provenienti dai combinatori ADEMCO.
  • Nuovi device di provisioning built-in. In questa release sono stati aggiunti i seguenti device:
    • AudioCodes 405HD,420HD,430HD,440HD,445HD,450HD
    • Snom D712,D785,D120
    • Gigaset Maxwell 2
    • Yealink SIP-T52S,SIP-T54S,SIP-T56A,SIP-T58A,SIP-T58V

Modifiche

  • Servizi telefonici
    • 0005487: Aggiunto controllo su univocità nome del Controllo Orario
  • API REST
    • 0005347: Estesa API REST per cambio stato pausa degli operatori di coda per poter operare su tutte le code
  • Modulo Call Center
    • 0005417: Aggiunti nel report CDR Call Center gli estremi dell'intervallo personalizzato

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 0005344: Corretto bug che impediva il ripristino di un backup completo su una macchina multitenant
    • 0005362: Corretto bug su impostazione severity degli eventi
  • Servizi telefonici
    • 0005493: Corretto bug su attivazione e disattivazione degli interruttori da piano di numerazione
    • 0005484: Corretto bug che impediva la creazione di un gruppo di Paging
    • 0005435: Corretto bug che causava in particolari situazioni il disallineamento tra lo stato di pausa operativo e quello visualizzato
    • 0005382: Corretto bug che impediva la modifica di stanze MeetMe senza file audio
    • 0005483: Corretto bug che impediva l'accesso al pannello Whitelist
    • 0005445: Corretto bug che impediva il funzionemanto del Click to call al raggiungimento del busy-level
    • 0005391: Corretto malfunzionamento in Controllo Orario
  • Rubrica telefonica
    • 0005333: Corretto bug che impediva l'aggiunta di speed-dial in rubrica
  • Modulo Call Center
    • 0005428: Corretto bug che causava ad ogni "Applica" il reset delle statistiche delle code (e conseguente malfunzionamento delle strategie di squillo)
    • 0005531: Corretto bug che poteva causare la visualizzazione di chiamate più antiche non corrette su pannello supervisore
  • GUI
    • 0005342: Dashboard utente: corretti link a gruppi e code di appartenenza
  • Multitenant
    • 0005469: Corretto errore in attivazione licenza multitenant in presenza di gateway senza linee assegnate
    • 0005412: Corretto errore che impediva l'invio di notifiche per i tenant non default

Firmware 4.5.6 (12/12/2017)

Nuove funzionalità

  • Servizio di notifica eventi. In questa release viene introdotto un motore di gestione degli eventi, generabili sia a livello di nodo/sistema che di singolo tenant (eventi telefonici). I primi eventi introdotti riguardano la registrazione dell'esito di servizio delle chiamate destinate alle code di attesa (eventi pbx.queue.servedcall e pbx.queue.unservedcall). Viene inoltre reso disponibile un pannello di configurazione del servizio di notifica degli eventi che permette di associare a ciascun evento (o classe di eventi) una o più azioni di notifica selezionabili tra l'invio di una e-mail o l'invocazione di un web-service remoto, completamente configurabili e parametrizzabili con gli attributi del relativo evento.
  • Servizio "Non disturbare" (DND - Do Not Disturb). Aggiunta del servizio DND a livello di interno. Il servizio DND implementato sul PBX, si distingue da quello disponibile sui terminali telefonici in quanto opera sull'interno e non sul singolo account SIP configurato sul terminale. Il servizio DND opera per le chiamate dirette all'interno o che raggiungono l'interno in quanto membro di un gruppo di chiamata (ma non per le chiamate a coda), e fa sì che l'interno sia trattato come "non disponibile" per la scelta della azione di trabocco (in caso di chiamate dirette). La commutazione dello stato di DND può essere effettuata mediante tasto BLF (selezione dnd<interno>) grazie al quale è inoltre possibile visualizzare lo stato di attivazione, oppure tramite l'API REST /rest/operation/service/dnd/<interno>
  • API Rest per gestione servizi operativi di interno. Aggiunta delle API REST /rest/operation/service/<servizio>/<interno> in modalità GET/POST e DELETE per leggere, impostare e resettare lo stato dei seguenti servizi associati all'interno: DND (Non disturbare), FORKMOBILE (Fork to Mobile), CFIM (Inoltro incondizionato o deviazione di chiamata). Le API sono utilizzabili previa abilitazione all'accesso API e autenticazione da ciascun utente (per il relativo interno) e (per tutti gli interni) da utenti con un ruolo Power User che abbia l'abilitazione alla gestione dello "stato operativo dei servizi"
  • API Rest per gestione dinamica operatori di coda. Aggiunta dell'API REST /rest/operation/queue/<operation> per la gestione delle funzioni di pausa e di aggiunta/rimozione degli operatori dinamici da una coda di attesa
  • I widget "Servizi" e "Code" della dashboard utente sono stati estesi aggiungendo funzioni dispositive; tramite dei comodi interruttori grafici ciascun utente può adesso modificare lo stato dei servizi "Inoltro incondizionato" e "Fork to mobile", oltre a cambiare lo stato di pausa dei propri account SIP all'interno di ciascuna coda di appartenenza.

Modifiche

  • Generale
    • 5200: modificato il nome del menù "Diagnostica" in "Monitoraggio", a seguito dell'aggiunta a tale menù del pannello di gestione delle notifiche
    • 5196: modificata la stringa "Nessuno" in "Selezionare account" nel pannello di definizione e modifica di un device di provisioning
    • 5308: Modifica del messaggio SIP di errore (da "403 Forbidden" a "486 Busy Here") restituito in caso di raggiungimento dei limiti di CAC per una chiamata in ingresso al PBX o ad un tenant (Nota. il messaggio restituito per le chiamate interne o uscenti rimane invariato)
  • Modulo Call Center
    • 5301: Aggiunta possibilità di escludere gli eventi operatore nell'esportazione del CDR Call Center in formato dettagliato
  • Multi-tenant
    • 5276: Ottimizzazione tempo di esecuzione dell'operazione di cancellazione di un tenant
    • 5185: Aggiunto controllo per impedire l'utilizzo da parte di un tenant di un numero chiamante (per le chiamate uscenti) non appartenente a quelli definiti nella linea assegnata usata. In caso di non conformità il numero chiamante viene automaticamente modificato in base alla tipologia di numerazione prsente sulla linea assegnata, in accordo alla regola seguente:
      • selezione esatta: viene impostato quel numero specifico
      • selezione a range: viene impostato al numero più basso del range
      • selezione a prefisso: viene impostato alla radice del prefisso

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 5173: Corretto un bug che causava la generazione di un errore 500 in cancellazione di una voce dall'ACL di un interruttore
  • Rubrica telefonica
    • 5305: Risolto un bug che causava la sospensione dell'importazione periodica delle rubriche remote dopo un aggiornamento firmware, fino al nuovo salvataggio delle relative impostazioni
  • Modulo Call Center
    • 5228: Corretto il mancato inserimento delle chiamate nel CDR Call Center nel caso di alcuni esiti di mancato servizio (FULL, JOINEMPTY o LEAVEEMPTY)
  • Alta affidabilità
    • 5178: Corretto un problema di sincronizzazione delle licenze 4SP e delle licenze figlie correlate

Firmware 4.5.5 (25/10/2017)

Nuove funzionalità

  • Generale
    • Aggiunti alla dashboard due nuovi widget, con la visualizzazione in tempo reale delle chiamate in corso e con un grafico personalizzabile in termini di classificazione (direzione o filtro) e di intervallo temporale con le statistiche sul volume di chiamate estratte dal CDR
    • Aggiunto il servizio dei "Gruppi chiusi", che permette di restringere la possibilità di chiamare determinati numeri di interni solo ad un elenco di interni abilitati

Modifiche funzionali

  • Generale
    • 5147: Ripristinata possibilità di utilizzare il carattere "apostrofo" nei campi Nome e Cognome degli interni, ed uniformata la relativa validazione nel mass-import
    • 5099: Introdotto ordinamento per tipo e nome nei form di selezione delle linee di uscita
    • 5091: Introdotto ordinamento alfabetico nei form di selezione dei tenant
    • 4465: Aggiunta visualizzazione della versione di firmware in esecuzione all'interno del widget "Stato del sistema" della dashboard
    • 5015: Modificato controllo di univocità del nome dei template SIP per essere case-insensitive
    • 5083: Aggiunta la visualizzazione della durata istantanea nel pannello di visualizzazione delle chiamate attive
    • 5126: Aggiunto indicatore visivo di esecuzione della richiesta di generazione dei report CC
    • 4895: Modifica della modalità di rifiuto delle chiamate non autenticate provenienti da host non definiti tra i gateway e i domini VoIP configurati, dal livello dialplan al livello SIP
  • Servizi telefonici
    • 5156: Modifica della gestione della risposta 480 inviata dai telefoni in caso di attivazione del servizio DND per eseguire l'azione di inoltro su "non disponibile" invece che quella su "occupato"
  • Provisioning.
    • 5149: Estensione del riconoscimento MAC dall'URL della richiesta per usare una regular expression e non solo i formati dei filename built-in
    • 5132: Aggiunta possibilità di configurare un percorso personalizzato sui redirection server
    • 5121: Aggiunta la gestione della sottocartella "public" del proprio path di provisioning con accesso anonimo (non autenticato) anche in caso di configurazione dell'accesso al provisioning mediante autenticazione del client tramite certificato
  • Multitenant
    • 5003: Modifica della gestione dei lock di scrittura per far sì che l'acquisizione del lock da parte di pbxadmin non causi in automatico la perdita del lock degli admin di tutti i tenant ma la effettui solo al momento dell'applicazione delle modifiche, e solo per i tenant effettivamente coinvolti dalle modifiche effettuate da pbxadmin
  • REST API
    • 5012: Aggiunto il supporto al caching HTTP tramite gli headers "ETag/If-None-Match" e "If-Modified-Since"

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 5165: Corretto un bug che causava l'errata presentazione del numero chiamante in caso di trasferimento con offerta di una chiamata uscente effettuata da un interno
    • 5158: Ripristinato funzionamento delle dell'invocazione di API esterne in caso di modalità POST o con autenticazione di tipo Basic
    • 5017: Corretta gestione dell'interruttore con numero "0"
    • 5098: Risolto un bug che impediva la corretta gestione di più di 128 tenant su singolo nodo
    • 4548: Rimossi gli account di hotdesking di device dal conteggio del numero di quelli che concorrono al raggiungimento del limite di licenza
    • 5063: Corretto un bug che causava la persistenza dell'aggiunta del prefisso di uscita al numero chiamante delle chiamate entranti, anche eliminando tale valore dalle impostazioni del pbx o tenant
    • 5065: Corretta visualizzazione del logo personalizzato (con presenza della licenza di rebrand) in caso di accesso alla web GUI tramite protocollo HTTPS
    • 5094: Uniformata validazione del Mime-Type in upload dei file audio e delle musiche di attesa, che causava l'errato rifiuto di alcuni fil
    • 5096: Corretto un bug che generava una eccezione nell'accesso al wizard in caso di presenza di un interno senza account SIP associato
    • 4992: Corretto un bug che causava il non mantenimento del tema scelto in caso di licenza di rebranding
    • 4993: Rimozione dell'audit log dal backup
    • 4984: Corretto funzionamento del filtro "Abilitato" ed in generale di tutti i filtri operanti a selezione che effettuavano un match di tipo sottostringa invece che esatto
    • 4874: Corretto un bug che causava la mancata sincronizzazione manuale dell'ora via NTP in caso di data corrente successiva a quella effettivamente
  • CTI Server ed applicazioni
    • 5050: Corretta gestione degli account SIP che contengono il carattere "-" nello username
    • 5168: Corretta logica di pilotaggio telefoni tramite KalliopeCTI Pro anche in caso di terminali utilizzati in modalità hotdesking
    • 5175: Corretto un bug che causava lo sporadico mancato funzionamento del trasferimento con offerta da KalliopePhone in caso di interno con più account SIP associati
  • REST API
    • 5021: Corretto un bug che impediva il corretto funzionamento dell'API di ripristino di un backup in scenario monotenant
    • 5020: Corretta validazione del nome del file di backup caricato tramite API per richiedere che abbia estensione ".bak"
    • 4977: Uniformato l'output dell'API di download del CDR rispetto a quello ottenuto mediante esportazione da GUI
  • CDR
    • 3953: Corretta registrazione della ragione di uscita delle chiamate a coda in caso di prenotazione di richiamata
  • Modulo Call Center
    • 5152: Corretto filtraggio per tenant nella generazione dei report del CDR Call Center in scenario multitenant
    • 5089: Corretto conteggio delle chiamate servite dai singoli operatori nel report CC in caso di presenza di chiamate prelevate o servite da operatori dinamici
    • 5118: Corretto un bug sul filtraggio per operatore del registro chiamate Call Center, che generava una eccezione
    • 5088: Corretto il calcolo del tempo medio di conversazione nel report CC
    • 5087: Differenziato l'esito delle chiamate alla coda in orario di chiusura che in precedenza erano marcate come "Non servite"
    • 5085: Corretto un bug che causava l'impostazione dell'esito TIMEOUT invece di ANSWERED_ELSEWHERE nel dettaglio operatori per le chiamate prelevate
    • 5084: Corretta visualizzazione dell'interno nella colonna "Interno operatore" che in precedenza riportava il nome dell'account
  • Registrazione chiamate
    • 5086: Corretto un bug che, con il firmware 4.5.4, impediva il regolare salvataggio dei file delle chiamate registrate
  • Provisioning
    • 5140: Corretta generazione del path di provisioning TFTP e HTTP/S in caso di importazione di un tenant
    • 4702: Modifica del meccanismo di invio dei messaggi NOTIFY di tipo check-sync ai terminali supportati (per forzare il download del file di provisioning) che in alcune condizioni di deployment talvolta non venivano inviati
    • 4626: Corretto un bug che causava il mancato invio del messaggio NOTIFY di check-sync ad un terminale in caso di modifica dell'account assegnato
    • 5067: Corretto un bug che, in caso di installazione diretta di un firmware 4.5.4, causava il mancato funzionamento del servizio dei file di provisioning tramite HTTP e HTTPS
  • Modulo Multitenant
    • 5028: Corretto riconoscimento origine di tipo "interno remoto" in ingresso ad un tenant nel caso di condivisione automatica degli interni tra tenant dello stesso tenant group
    • 4785: Corretto un bug che causava il mancato salvataggio dell'ordinamento delle regole di manipolazione in ingresso sulle linee assegnate di tenant
    • 5145: Corretto un bug in fase di importazione di un tenant da backup che impediva la riproduzione dei file audio personali presenti nel backup

Firmware 4.5.4 (29/08/2017)

Integra tutte le modifiche contenute nel firmware 4.5.3, non rilasciato pubblicamente, il cui Changelog è riportato sotto.

Nuove funzionalità

  • Generale
    • Aggiunto il pannello "Diagnostica" > "Chiamate attive" con la visualizzazione in tempo reale delle chiamate attive sul PBX e permette di abbattere singolarmente ciascuna di esse
    • Sostituita l'applicazione "API Esterne" con la sua estensione "Instradamento Dinamico" che permette di effettuare la gestione della chiamata sia tramite invocazione di un web service esterno (come l'applicazione originaria) che riscontrando i parametri su un file XLS/CSV caricato sul PBX
    • Aggiunta al servizio "Instradamento Dinamico" la possibilità di inoltrare la chiamata alla selezione del piano di numerazione restituita dal web service o recuperata dal file locale
  • API REST
    • Aggiunta API /rest/tenantGroup/{tenantGroupName}/extension per ottenere l'elenco di tutti gli interni definiti sui Tenant di un Tenant Group
    • Aggiunta API /rest/extension/{exten}/services per ottenere lo stato di attivazione dei servizi degli interni

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 4431: Corretto un bug che causava l'impossibilità di arrestare la riproduzione del messaggio audio di un gruppo di Paging (nel caso Unattended con infinite ripetizioni) se tra la chiamata di avvio e quella di richiesta di arresto veniva effettuata una modifica alla configurazione del PBX
    • 4800: Ripristinata la possibilità di definire selezioni personalizzate con valore coincidente con quello di un interno dello stesso tenant
    • 4826: Risolto un problema che causava un errore irreversibile in visualizzazione della pagina di Gestione Utenti quando il numero di utenti definiti era superiore a 1000
    • 4879: Corretta la validazione dei form in cui può essere configurato l'inoltro ad un numero esterno in quanto le modifiche al numero di destinazione costituite dall'aggiunta o rimozione del prefisso 0 non venivano salvate
    • 4882: Risolto un bug che impediva la cancellazione delle regole di ACL nei gruppi di Paging
    • 4884: Risolto un bug che causava la generazione di un errore in caso di tentativo di cancellazione delle regole ACL nei gruppi di Paging
    • 4899: Corretto un bug che impediva la visualizzazione del dettaglio delle varie entità anche in caso di presenza del permesso di lettura al ruolo assegnato all'utente
    • 4129: Corretta la gestione delle visibilità e dei permessi di assegnazione dei ruoli agli utenti Power User (questi adesso possono assegnare a nuovi utenti solo il ruolo base - Tenant User - o il proprio)
    • 4937: Corretta valutazione del Call Admission Control di sede che impediva l'esecuzione anche delle chiamate tra interni in caso di 1 sola chiamata disponibile (ed esclusione delle chiamate intrasede dal conteggio)
  • CDR
    • 4846: Modificata la logica di filtraggio del Registro Chiamate per evitare i blocchi della GUI legati all'esaurimento della memoria di sistema nel caso di CDR con un numero di chiamate (per mese) superiore ad alcune decine di migliaia
    • 4862: Omessa visualizzazione della stringa "xxx" come Nome chiamante nel CDR anonimizzato
  • KalliopeCTI
    • 4773: Risolto un problema che, nel caso di Click-to-call da KalliopCTI Free (o Pro senza pilotaggio) verso un numero esterno occupato, causava la mancata indicazione dell'esito al chiamante
  • Provisioning
    • 4876: Risolto un bug che impediva il servizio dei file di provisioning tramite HTTP e HTTPS nel caso di installazione diretta di un firmware 4.3.9 o successivi (non presente in caso di aggiornamento da versioni precedenti)
    • 4854: Corretta la gestione dei permessi di modifica delle entità di provisioning (device, template) in modo che i power user possano editare quelle create dall'admin, e viceversa
  • HA
    • 4781: Corretto un bug che permetteva di avviare l'aggiornamento del firmware del PBX anche con il servizio HA attivo
    • 4782: Aggiunta sincronizzazione della cartella di provisioning di PBX (nel caso multitenant) e del registro delle richieste di provisioning
  • Multitenant
    • 4698: Corretto un problema sul controllo di suplicazione dell'account assegnato ad un device in caso di provisioning effettuato da pbxadmin
    • 4887: Corretto un bug che causava il non funzionamento del servizio Paging (in modalità Unattended) per i tenant diversi da quello di default

Firmware 4.5.3 (11/07/2017)

Rilascio interno non disponibile al pubblico

Nuove funzionalità

  • Generale
    • Aggiunta la possibilità di assegnare ai ruoli Power User l'esecuzione del Wizard di prima configurazione
    • Esteso il funzionamento delle ACL per gli account SIP, differenziandole per IP sorgente e Contact, e permettendo la configurazione di più subnet per ciascuna di esse
  • Provisioning
    • Aggiunti ai device built-in i dispositivi Patton Smartnode SN4522/24/26/28 JS (ATA multiporta) e sistema DECT multicella Gigaset Pro N720
  • API REST
    • Aggiunte API per modifica dei codici dei servizi all'interno del piano di numerazione
  • Multitenant
    • Aggiunta una opzione sui Tenant Group per effettuare in modo automatico la condivisione delle selezioni personalizzate e degli interni nei piani di numerazione di tutti i Tenant appartenenti al gruppo (senza quindi la necessità di definire in modo esplicito i range di numerazione remota assegnati ai singoli Tenant); introdotto il controllo di duplicazione inter-tenant delle selezioni in oggetto per impedire la presenza della stessa selezione su due Tenant diversi dello stesso gruppo

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 4719: Corretto un problema che impediva di poter modificare i permessi associati ad un ruolo Power User creato in precedenza
    • 4789: Corretto un bug che preveniva la riproduzione della musica di attesa associata ad una stanza MeetMe
    • 4778: Corretto un problema che in alcune condizioni causava un errore durante il salvataggio degli interni remoti nella configurazione di un trunk
  • CDR
    • 4707: Corretta registrazione dei numeri chiamante e chiamato in caso di trasferimenti di chiamata effettuati mediante il metodo SIP REFER
    • 4704: Corretta registrazione dell'esito di una chiamata inoltrata ad una linea di uscita in caso di fallimento con causa CONGESTION
    • 4703: Corretta registrazione dell'esito di una chiamata diretta ad un interno e deviata verso un servizio
  • Provisioning
    • 4736: Aggiunta visualizzazione della colonna IPUI in fase di validazione dell'importazione massiva dei device di provisioning
  • Multitenant
    • 4747: Corretto un bug che impediva di effettuare il pilotaggio da KalliopeCTI dei telefoni supportati per i tenant diversi dal "default"

Firmware 4.5.2 (29/06/2017)

Nuove funzionalità

  • Generali
    • Aggiunta la possibilità di creare dei "Language pack" personalizzati, caricando propri file audio a sostituzione dei messaggi predefiniti di una determinata lingua
  • Provisioning
    • Aggiunta la generazione del file dei tasti funzione anche per i terminali Avaya
    • Aggiunti placeholder relativi a data e ora
  • API REST
    • Aggiunte API per gestione ruoli e template interni

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 4666: Corretto un errore che causava la rimozione dei diritti di Privacy eventualmente attivi su un utente in caso di modifica dell'utente da parte dell'admin
    • 4722: Corretto un problema che impediva il rispetto del flag di bypass del filtro D/S in caso di trabocco della chiamata dalle segretarei al direttore
    • 4729: Corretto un errore che causava la riproduzione del messaggio audio dell'azione di trabocco predefinita durante le fasce orarie di un controllo orario, nel caso in cui per una determinata fascia sia definita un'azione di trabocco specifica ma senza un file audio associato
  • CTI
    • 4690: Risolta una criticità che in determinate condizioni causava il riavvio del server CTI in fase di invio di un messaggio a client iOS
    • 4708: Corretto il malfunzionamento delle icone relative a cellulare e SIM sul client KalliopeCTI Mobile
    • 4709: Ripristinato il corretto funzionamento del comando Click-to-call verso mobile dall'app KalliopeCTI Mobile
  • CDR
    • 4658: Visualizzazione nome dell'interno chiamato nella sezione dei dettagli di chiamata
  • API REST
    • 4682: Corretto un problema di retrocompatibilità dell'API di creazione Tenant
    • 4683: Aggiornata documentazione dell'API Rest di creazione dei device di provisioning per riflettere l'obbligatorietà del parametro "priority" introdotto in release 4.5.1 per la gestione dei device multiaccount
  • Provisioning
    • 4698: Corretto il controllo di duplicazione dell'account assegnato al device in caso di provisioning da pbxadmin (solo sistemi multitenant)
    • 4672: Adeguato modello del file XLS per l'importazione massiva dei device di provisioning per includere la colonna IPUI
    • 4674: Corretta una inconsistenza che impediva il funzionamento del provisioning tramite HTTP/HTTPS nel caso di centrali in cui sia stato installato direttamente un firmware 4.3.9 o superiore (bug non presente per le centrali aggiornate da versioni 4.3.8 o precedenti)

Firmware 4.5.1 (11/06/2017)

Nuove funzionalità

  • Generali
    • Aggiunto supporto a licenza per rebranding dell'interfaccia web
  • Code di attesa
    • Aggiunto il motivo "in conversazione" alle cause di indisponibilità degli operatori per determinare il trabocco immediato in fase di accodamento di una nuova chiamata
  • Provisioning
    • Aggiunta gestione di apparati multi-account (es. sistemi DECT, IP Channelbank, M-ATA)
    • Aggiunto pannello per la configurazione dei tasti funzione (BLF) per singolo interno, e provisioning degli stessi su tutti i terminali associati agli account SIP dell'interno
    • Aggiunto il device SNOM D745 all'elenco dei dispositivi di provisioning integrati
    • Aggiunto l'attributo "numero di tasti funzione" ai modelli dei device di provisioning
  • Hotdesking
    • Aggiunta la possbilità di effettuare il login da un terminale di hotdesking in cui sia già loggato un altro interno, senza dover prima effettuare il logout (logout implicito)
    • Aggiunta la visualizzazione degli account di hotdesking nell'elenco degli account SIP

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 4515: Corretta gestione dell'assegnazione di un utente ad un interno dopo la sua creazione, che causava la mancata visualizzazione della rubrica personale
    • 4315: Corretto bug che causava il rifiuto delle chiamate uscenti nel caso in cui una delle linee associate al dominio del trunk o terminazione utilizzata fossero configurate con un limite di contemporaneità 0 (illimitato)
    • 4628: Corretta gestione dei nomi degli account SIP contenenti il carattere "-"
    • 4600: Corretto un bug che in alcune condizioni causava la generazione di un errore 500 in fase di visualizzazione di un template di account SIP
    • 4601: Risolto un problema di validazione del form di modifica dei trunk che causava l'impossibilità di definire interni remoti
    • 4569: Risolto un problema dell'importazione massiva degli interni che causava la mancata creazione della casella vocale
    • 4552: Corretto un errore nella gestione dei filtri D/S in caso di trasferimento di chiamata verso un direttore da parte di una entità di un diverso gruppo, che causava l'errato bypass del filtro eventualmente attivo
    • 4527: Corretto un errore che impediva di inoltrare le chiemate uscenti alla linea di backup in caso di raggiungimento del massimo numero di contemporaneità della linea principale di una regola di instradamento
    • 4528: Corretto un errore che causava l'errata generazione dei link all'interno della pagina dei device di hotdesking
    • 4511: Risolto un problema di estrema lentezza dell'operazione di "applica" della caonfigurazione a seguito di modifica, in caso di un elevato numero di registrazioni di chiamate presenti in cartella di rete
    • 4501: Corretto errore 500 in visualizzazione del registro eventi
    • 4483: Aggiunta rotazione nel registro richieste di provisioning
    • 4513: Corretta validazione del form delle API esterne che impediva di utilizzare i placeholder dei parametri nelle GET
    • 4519: Creando un backup con lo stesso nome di uno esistente, il vecchio veniva sovrascritto e quindi perso
    • 4510: Corretto un bug che impediva il funzionamento dei limiti di chiamata impostati su trunk nel caso delle chiamate entranti
    • 4509: Corretto un bug che in alcune condizioni causava l'errata generazione delle regole di instradamento in ingresso ai domini e gateway (DID)
    • 4437: Corretta gestione delle modifiche alle configurazioni degli interni remoti che causava la generazione di un errore 500
    • 4445: Corretta gestione dei file audio con nome che contiene degli spazio
    • 4439: Corretta validazione dei form delle azioni di trabocco in caso di mancata selezione dell'entità di destinazione
    • 4447: Risolto un bug che impediva la cancellazione o la disabilitazione degli interruttori dalla configurazione dei controlli orari
  • Code
    • 4490: Corretto un typo che impediva il corretto funzionamento della strategia di squillo "fewestcalls" (minor numero di chiamate)
  • CTI Server
    • Varie ottimizzazioni e fix minori per migliorare le prestazioni e l'interoperabilità con le precedenti versioni dei client desktop e mobile
  • Multitenant
    • 4563: Corretto mancato rispetto dei limiti di contemporaneità per le chiamate uscenti da una assigned line di tenant
    • 4531: Corretto il conteggio delle chiamate uscenti dai tenant che vanivano contate due volte in fase di determinazione dell'ammissibilità nel CAC
  • Modulo 4SP
    • 4479: Corretta gestione dell'attivazione della licenza 4SP su PBX con precedente licenza multitenant scaduta
  • Hot desking
    • 4624: Aggiunta gestione dell'eventuale disallineamento tra lo stato di login di un interno e l'effettivo stato di provisioning del terminale
    • 4573: Corretto un bug che causava la generazione di un errore 500 in fase di accesso al pannello di hotdesking quando non ci sono account SIP disponibili
    • 4544: Corretto un bug che causava la mancata cancellazione dell'account di hotdesking di interno in caso di cancellazione di un interno con la funzione Hotdesking abilitata
    • 4523: Corretto un bug che impediva la rigenerazione dei file di provisioning relativi agli account di hotdesking
    • 4486: Corretta visualizzazione del limite di account disponibili nel pannello di modifica del device di hotdesking
  • API REST
    • 4574: Aggiunta gestione dell'eventualità di trovare il database della configurazione in stato di lock durante l'invocazione delle API
    • 4558: Risolto un problema nel riavvio del server Jabber che causava il fallimento della creazione di un nuovo tenant via API
  • Provisioning
    • 4567: Ripristinato funzionamneto della riassegnazione di un template di provisioning ad un insieme di device
    • 4557: Corretto un bug che causava, in ambiente multitenant, l'impossibilità ad accedere al pannello di modifica di un device di provisioning creato da pbxadmin se veniva cancellato dal tenant l'account SIP associato
    • 4539: Corretto l'invio dei messaggi NOTIFY check-sync in ambiente multitenant
    • 4458: Corretto un bug che impediva l'assegnazione di account alla creazione di un device di provisioning
  • Importer backup KalliopePBX v3
    • 4536: Corretta importazione dei contatti personali presenti nella ribrica che venivano inseriti nella rubrica condivisa
    • 4537: Corretta importazione della configurazione degli interni per gestire i timeout di non risposta configurati per singolo interno
    • 4538: Corretto un bug che causava la duplicazione delle entry presenti nelle rubriche personali importate

Firmware 4.5.0 (22/05/2017)

Nuove funzionalità

  • Generali
    • Aggiunta funzione modalità operativa del PBX che consente di abilitare/disabilitare alcune tipologie di chiamate. Al momento sono previste tre modalità operative: completa, blocco chiamate in uscita ad eccezione dei numeri in una whitelist, disabiltata (nessuna chiamata consentita). Nei sistemi multitenant la configurazione può essere effettuata per tenant.
    • Aggiunta funzionalità di Call Admission Control che consente di definire il numero massimo di chiamate che possono essere effettuate da una sede.
    • Aggiunta opzione per forzare il trabocco immediato da una coda nel caso in cui tutti gli operatori siano occupati.
  • Provisioning
    • In fase di modifica dell'associazione device / account invio automatico del messaggio SIP NOTIFY check-sync per forzare il reload della configurazione

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 4447: Corretto bug che impediva di cancellare e/o disattivare un interruttore all'interno di un controllo orario
    • 4453: Aggiunta validazione form con azione di trabocco verso entità (es. gruppo o coda) ma entità non selezionata
    • 4454: Aggiunta indicazione su mancato salvataggio file audio contenenti spazi
    • 4485: Corretta visualizzazione limite di account su pannello Applicazioni -> Hot Desking
  • CDR
    • 4440: Corretto bug che non consentiva il corretto funzionamento delle API REST del CDR
    • 4401: Corretto bug sul CDR export che causava l'esportazione solo delle chiamate visualizzate sulla GUI
    • 4443: Corretto bug sui report generati dal CDR Call Center (le chiamate trasferite non venivano incluse nel report)

Firmware serie 4.4.x (MR)

I firmware della serie 4.4.x sono Maintenance Release LTS, ossia versioni stabili e supportate a lungo termine. Le release di questa serie sono sottoposte a test approfonditi in laboratorio prima del rilascio al pubblico e per questo garantiscono una maggiore stabilità.

Firmware 4.4.2 (12/09/2017)

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • Corretto bug sul funzionamento del filtro Abilitato/Disabilitato in diverse liste (ad es. Lista delle stanza MeetMe)
    • Corretto bug che causava il rifiuto delle chiamate uscenti nel caso in cui una delle linee associate al dominio del trunk o terminazione utilizzata fossero configurate con un limite di contemporaneità 0 (illimitato)
    • Risolto un problema che causava un errore irreversibile in visualizzazione della pagina di Gestione Utenti quando il numero di utenti definiti era superiore a 1000
    • Corretta gestione dei nomi degli account SIP contenenti il carattere "-"
    • Corretta la validazione dei form in cui può essere configurato l'inoltro ad un numero esterno in quanto le modifiche al numero di destinazione costituite dall'aggiunta o rimozione del prefisso 0 non venivano salvate
    • Corretto un errore che causava la rimozione dei diritti di Privacy eventualmente attivi su un utente in caso di modifica dell'utente da parte dell'admin
    • Corretto un errore che causava la riproduzione del messaggio audio dell'azione di trabocco predefinita durante le fasce orarie di un controllo orario, nel caso in cui per una determinata fascia sia definita un'azione di trabocco specifica ma senza un file audio associato
    • Risolto un problema che, nel caso di Click-to-call da KalliopCTI Free (o Pro senza pilotaggio) verso un numero esterno occupato, causava la mancata indicazione dell'esito al chiamante
    • Corretto un problema che in alcune condizioni causava un errore durante il salvataggio degli interni remoti nella configurazione di un trunk
    • Corretto problema sincronizzazione manuale orario tramite NTP se l'orario iniziale è successivo a quello corrente
    • Risolto un bug che impediva la cancellazione delle regole di ACL nei gruppi di Paging
    • Risolto un bug che causava la generazione di un errore in caso di tentativo di cancellazione delle regole ACL nei gruppi di Paging
    • Corretto un bug che impediva la visualizzazione del dettaglio delle varie entità anche in caso di presenza del permesso di lettura al ruolo assegnato all'utente
  • Servizi telefonici
    • Corretta anomalia servizio di Paging con ripetizioni infinite di un file audio preregistrato
    • Corretto un bug che preveniva la riproduzione della musica di attesa associata ad una stanza MeetMe
  • Hot desking
    • Aggiunta gestione dell'eventuale disallineamento tra lo stato di login di un interno e l'effettivo stato di provisioning del terminale
  • CTI
    • Risolta una criticità che in determinate condizioni causava il riavvio del server CTI in fase di invio di un messaggio a client iOS
  • CDR
    • Omessa visualizzazione della stringa "xxx" come Nome chiamante nel CDR anonimizzato
    • Visualizzazione nome dell'interno chiamato nella sezione dei dettagli di chiamata
    • Modificata la logica di filtraggio del Registro Chiamate per evitare i blocchi della GUI legati all'esaurimento della memoria di sistema nel caso di CDR con un numero di chiamate (per mese) superiore ad alcune decine di migliaia
  • HA
    • Corretto un bug che permetteva di avviare l'aggiornamento del firmware del PBX anche con il servizio HA attivo
    • Aggiunta sincronizzazione della cartella di provisioning di PBX (nel caso multitenant) e del registro delle richieste di provisioning
  • Provisioning
    • Corretta una inconsistenza che impediva il funzionamento del provisioning tramite HTTP/HTTPS nel caso di centrali in cui sia stato installato direttamente un firmware 4.3.9 o superiore (bug non presente per le centrali aggiornate da versioni 4.3.8 o precedenti)
    • Corretta la gestione dei permessi di modifica delle entità di provisioning (device, template) in modo che i power user possano editare quelle create dall'admin, e viceversa
  • Multitenant
    • Aggiunta la possibiltà di ordinare le regole di mappaggio in ingresso sulle linee assegnate
    • Corretto un bug che impediva di effettuare il pilotaggio da KalliopeCTI dei telefoni supportati per i tenant diversi da quello di default
    • Corretto un bug che causava il non funzionamento del servizio Paging (in modalità Unattended) per i tenant diversi da quello di default
    • Corretto bug che causava la non corretta visualizzazione degli account nella lista dei gruppi di paging per i tenant diversi da quello di default
  • API REST
    • Corretta esportazione da API REST del CDR dettagliato in formato csv

Firmware 4.4.1 (29/05/2017)

Nuove funzionalità

  • Generale
    • Aggiunta opzione per forzare il trabocco immediato da una coda nel caso in cui tutti gli operatori siano occupati
    • Aggiunta gestione licenza White Label
  • Provisioning
    • Aggiunto device built-in Snom D745

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 4446: Corretto bug che impediva di cancellare e/o disattivare un interruttore all'interno di un controllo orario
    • 4512: Corretto bug su validazione form URL API Esterne
    • 4561: Corretto malfunzionamento su creazione casella vocale in mass import degli interni
    • 4402: Aggiunta nel form del menu IVR validazione del parametro azione di trabocco verso entità
    • 4433: Aggiunta indicazione su mancato salvataggio file audio contenenti spazi
    • 4448: Corretto bug su gestione instradamento da/verso interni remoti
    • 4429: Corretto bug su strategia di squillo fewestcall all'interno di una coda
    • 4263: Corretto malfunzionamento che causava la sovrascrittura di un backup esistente in caso di creazione di un backup con lo stesso nome
    • 4407: Risolto problema di lentezza nel reload dei servizi VoIP in presenza di numerose registrazioni di chiamate
    • 4559: Corretto bug che causava la mancata cancellazione degli account Hot Desking quando veniva cancellato un interno con hot desking attivo
    • 4484: Corretta visualizzazione limite di account su pannello Applicazioni -> Hot Desking
    • 4492: Corretto bug su generazione link in pannello Applicazioni -> Hot Desking
    • 4581: Corretto malfunzionamento pannello Applicazioni -> Hot Desking in caso di limite di account disponibili raggiunto
    • 4554: Corretto malfunzionamento servizio Direttore-Segretaria in caso di trasferimento di chiamata tra segretarie di gruppi diversi
    • 4478: Corretto bug in attivazione licenza 4SP su PBX con licenza multi tenant scaduta
  • CDR
    • 4440: Corretto bug che non consentiva il corretto funzionamento delle API REST del CDR
    • 4401: Corretto bug sul CDR export che causava l'esportazione solo delle chiamate visualizzate sulla GUI
    • 4403: Corretto bug sui report generati dal CDR Call Center (le chiamate trasferite non venivano incluse nel report)
  • Provisioning
    • 4562: Corretto bug su assegnazione template a dispositivi dopo filtraggio per modello
  • Multitenant
    • 4499: Corretto malfunzionamento azione di failover regole LCR in caso di fallimento per limite massimo di chiamate raggiunto
    • 4520: Corretto bug che impediva la modifica di un device di provisioning da pbxadmin dopo avere eliminato l'account associato
    • 4543: Corretto malfunzionamento su server Jabber che poteva causare il fallimento nella creazione dei tenant
  • KPBXv3 backup importer
    • 4141: Corretto bug che causava l'inserimento dei contatti personali nella rubrica condivisa
    • 4140: Corretto bug che causava la generazione di rubriche utenti doppie
    • 4039: Corretto bug in importazione del timeout di trabocco per gli interni

Firmware 4.4.0 (04/05/2017)

Nuove funzionalità

  • Generale
    • Sostituzione modulo codec G.729 con versione ricompilata GPL
    • Aggiunta registrazione PBX su Tribe e associazione a partner
    • Aggiunta gestione Request-URI alfanumerici per chiamate in ingresso
    • Aggiunti file grafici con il logo Kalliope da utilizzare nei display dei telefoni evoluti
  • REST API
    • Implementata gestione richieste POST con dati in formato JSON
    • Aggiunta REST API per lista Tenant
    • Aggiunte REST API per lista, creazione, modifica e cancellazione Tenant Group
  • Provisioning
    • Aggiunta nuovi device (Yealink T46S, Gigaset Pro Maxwell Basic/3/10)
    • Aggiunta gestione di nomi di device/brand built-in in conflitto con quelli custom inseriti dall'utente
  • CDR
    • Aggiunta visualizzazione account_code di call_details in CDR e operator_exten in CDR Call Center

Malfunzionamenti corretti

  • Generale
    • 4008: Corretta anomalia funzionamento direct media
    • 4245: Modificata validazione campi nome/cognome di interno per impedire l'uso dei caratteri ; " '
    • 4128: Modificata Gestione Utenti da Power User per impedire la creazione di utenti con ruoli diverso dal proprio o utente di tenant
    • 4271: Risolto bug su timeout ripristino backup monotenant con un numero elevato di interni
    • 4369: Risolto bug sulla connessione contemporanea di un elevato numero di client XMPP
    • 4351: Risolto bug validazione form Direttore-Segretaria nel caso di segretarie duplicate
    • 4284: Risolto bug instradamento in ingresso per interni remoti provenienti da linee esterne
  • KalliopeCTI
    • 4132: Risolto bug che in caso di cambio della login password da WEB GUI ne impediva l'aggiornamento su KCTIS (login da KCTI Client) fino al riavvio del servizio
    • 4240: Risolto problema encoding che causava la non corretta visualizzazione di alcuni caratteri nelle notifiche da KCTIS a KCTI Mobile
    • 4100: Risolto malfunzionamento che causava il mancato invio delle notifiche a KCTI Mobile che si disconnettevano immediatamente dopo la connessione
  • Multitenant
    • 4122: Corretta anomalia che poteva causare la cancellazione dei tenant in caso di fallimento nella creazione di un nuovo tenant
    • 4278: Corretta anomalia che causava il timeout della GUI nella creazione / ripristino di backup di grandi dimensioni (in termini di numero di tenant)
    • 4180: Corretta anomalia gestione chiamate in uscita verso interni remoti tra tenant appartenenti allo stesso Tenant Group
    • 4312: Corretto bug che impediva lo spostamento di interni remoti tra tenant dello stesso Tenant Group
    • 4352: Corretto bug cha causava il fallimento dell'importazione del backup di tenant con spazi nel nome
  • Hot Desking
    • 4144: Risolto bug che impediva il funzionamento del servizio di Hot Desking
    • 4136: Risolto bug che impediva di creare i file di provisioning per gli account di Hot Desking
    • 4347: Risolto bug che causava al logout la mancata riprododuzione del file audio di conferma
  • IVR
    • 4157: Corretto pannello di modifica per impedire la scelta del file audio da riprodurre quando la selezione è disabilitata
    • 3839: Modificata modalità predefinita di visualizzazione da albero ad elenco
  • REST API
    • 4199: Corretta visualizzazione documentazione su URL api/doc
    • 3791: Modificata REST API /rest/extension per restituire non solo l'elenco ma tutti gli attributi delle extension
  • Phonebook
    • 4138: Risolto problema esportazione in formato xlsx di una rubrica con campi che contengono valori malformati
  • CDR
    • 3998: Risolto problema visualizzazione entry con numero chiamante (o chiamato) con caratteri , ; " '
    • 4233: Risolto bug su visualizzazione chiamata prelevata da coda (anche su CDR Call Center)
    • 4195: Risolto bug su visualizzazione chiamata a coda inoltrata a interno
    • 4248: Risolto bug su valorizzazione account_code nei call_details
    • 4224: Risolto bug su valorizzazione numero sorgente nei call_details
    • 4254: Risolto bug su valorizzazione esito per chiamate verso interni remoti non risposte
    • 4255: Risolto bug su anonimizzazione numero sorgente nei call_details per chiamate da interni remoti
    • 4212: Risolto problema visualizzazione CDR da pannello utente con ruolo diverso da utente del tenant
  • Call Center
    • 4252: Modificato filtraggio per data del CDR Call Center per utilizzare il timestamp di fine chiamata e non quello di inizio
    • 4257: Risolto bug che poteva causare la visualizzazione di orario termine nullo negli eventi operatore del CDR Call Center (anche su chiamate risposte)
    • 4214: Risolto bug che poteva causare la visualizzazione di account invalidi negli eventi operatore del CDR Call Center
    • 4190: Risolto problema su valorizzazione durata chiamate nel CDR Call Center
  • Provisioning
    • 4171: Corretto funzionamento API REST di modifica template per gestire la rigenerazione automatica dei file di configurazione
    • 4143: Corretta gestione owner template di provisioning e associazioni device / template

Firmware serie 4.3.x (TR)

In questa sezione puoi trovare l'archivio di tutte le release della serie 4.3.x con i relativi changelog.

Firmware serie 4.2.x (MR)

In questa sezione puoi trovare l'archivio di tutte le release della serie 4.2.x con i relativi changelog.

Firmware serie 4.1.x (TR)

In questa sezione puoi trovare l'archivio di tutte le release della serie 4.1.x con i relativi changelog.

Firmware serie 4.0.x (MR da 4.0.8+)

In questa sezione puoi trovare l'archivio di tutte le release della serie 4.0.x con i relativi changelog.